Come difendersi

Difendersi dal phishing è un’operazione semplice e alla portata di tutti. Non bisogna essere esperti informatici per individuare un possibile messaggio fraudolento. Nel caso di dubbio è sempre meglio non avere fretta di cliccare. I messaggi di phishing si rivolgono generalmente a un generico “Gentile Cliente”, senza specificare il nome o il cognome dei singoli utenti, contengono inviti del tipo "La preghiamo di confermare i dati relativi al suo account" o "Se non riceveremo risposta entro 48 ore, il suo account verrà chiuso."
Quando è presente un link, spesso è descritto così “Fare clic sul collegamento sottostante per accedere al proprio account." È consigliato sempre posizionarsi con il mouse sopra al link (senza cliccare!) e verificare se nella finestrina gialla l’indirizzo visualizzato corrisponde effettivamente al sito originale oppure se contiene stringhe alfanumeriche sospette. Molto spesso l’indirizzo internet visualizzato sembra a una lettura veloce quello di noti siti autentici, guardando con attenzione si scovano refusi come www.micosoft.com, www.mircosoft.com, www.verify-microsoft.com e simili.

Ricorda: Nessuna società del Gruppo bancario Iccrea richiede via e-mail informazioni personali e inserimento di proprie credenziali di accesso.

Poche semplici regole per salvarsi da agguati di phishing

Diffidare sempre di richieste di dati personali ricevuti via posta elettronica e soprattutto non fornirli mai tramite email perché queste non sono protette: tra il momento dell'invio e quello della ricezione, possono essere intercettate.
NON inviare mai dati personali quali coordinate bancarie, password etc via e-mail.
NON cliccare sui link presenti nelle e-mail "sospette", ma accedere sempre al sito originale digitando personalmente l’indirizzo nella barra degli indirizzi.
Modificare spesso le password ed evitare di usare sempre la stessa…
Quando si accede a siti che richiedono l’inserimento delle credenziali, verificare che si tratti di una pagina protetta: si riconosce per la presenza di "https://" e non con http:// nella barra degli indirizzi e da un piccolo lucchetto che compare nella parte in basso a destra della pagina
Aggiornare il proprio Pc:
   - installare un software antivirus e antispyware aggiornato
   - aggiornare sempre il browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Camino, Opera, etc). I recenti browser supportano tutti funzioni di filtro anti-phishing che avvisano quando riconoscono possibili messaggi fraudolenti, impedendo di accedere a siti web noti per phishing
Controllare spesso il conto per verificare accrediti e addebiti anomali, da fonti sconosciuti. In caso segnalarlo immediatamente alle forze dell’ordine insieme al blocco del proprio conto corrente.

Ricorda: Nessuna società del Gruppo bancario Iccrea richiede via e-mail informazioni personali e inserimento di proprie credenziali di accesso.