CreditoInCassa

BCC Factoring ha aderito all’iniziativa “CreditoInCassa” promossa dalla Regione Lombardia attraverso una collaborazione inter-istituzionale con Anci Lombardia, UPL, ABI Lombardia e Assifact. 
L’accordo è stato formalizzato attraverso la sottoscrizione di un protocollo di intesa da parte di tutti gli attori coinvolti con il presidio di Finlombarda . 
CreditoInCassa” è finalizzato allo smobilizzo e all’incasso dei crediti scaduti vantati dalle imprese lombarde nei confronti degli Enti locali (Comuni, Unioni di Comuni e Province) e fornisce alle BCC operanti sul territorio lombardo un ulteriore strumento a supporto della clientela che opera nel comparto pubblico.

Per ulteriori dettagli clicca qui

Credito  In-Cassa B2B”, la nuova Iniziativa di Finlombarda e Regione Lombardia

 
BCC Factoring ha aderito alla nuova iniziativa denominata  Credito In-Cassa B2B, promossa dalla  Regione Lombardia e da Finlombarda S.p.A.,  con la quale vengono introdotte nuove ed  ulteriori agevolazioni a favore delle imprese lombarde.
 
L’obiettivo che la Regione intende realizzare  è di supportare l’accesso al credito del sistema imprenditoriale lombardo,  per soddisfarne il fabbisogno finanziario connesso alla gestione ordinaria, agevolandolo tramite operazioni finalizzate all’intervento su crediti di natura commerciale.  “Credito in-Cassa B2B” è un’ estensione della misura del 2013, con una finalità differente, essendo destinata allo smobilizzo di crediti vantati dalle aziende lombarde nei confronti di altre imprese e di altri soggetti, diversi dagli Enti Pubblici, con l’attivazione di due sotto-misure :
  • “Sottomisura A”, rivolta  alle MPMI - micro, piccole e medie imprese,  tramite linee di credito tipicamente bancarie;
  • “Sottomisura B”, riservata alle “grandi imprese” ed attuata  tramite un  contributo in c/interessi su cessioni di credito pro-soluto.
L’iniziativa prevede l’utilizzo delle risorse originariamente disponibili,  con il “distacco”,  a favore del nuovo progetto,   di un plafond per operazioni di pagamento  e di anticipo dei corrispettivi dei crediti, sino ad un massimo di Euro 500.000.000 €, di cui 200.000.000 € dedicati alla “Sottomisura A” e 300.000.000 €  alla “Sottomisura B”.
 
In tale ambito, BCC Factoring ha aderito alla “Sottomisura B”, laddove  l’intervento di FINLOMBARDA è costituito dal contributo in c/interessi a fronte di una operazione di cessione pro-soluto dei crediti verso soggetti non appartenenti alla PPAA. Per completezza,  allego una nota operativa con tutti i dettagli.
Con l’adesione a questa misura BCC Factoring  prosegue  sulla linea  del supporto alle BCC operanti nel territorio lombardo, fornendo loro un ulteriore strumento per assistere la clientela “corporate” operante nel comparto “business to business”.